Risarcimento danni per il locatore.

La locazione, impropriamente conosciuta come “affitto”, è il contratto con cui una parte (proprietario o locatore) si impegna a garantire l’utilizzo di un bene per un tempo determinato ad un’altra parte (conduttore), dietro corrispettivo. Può…

Marchio d'impresa: alcune novità provenienti dall'Europa.

A seguito di una direttiva, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell’8 marzo 2019, n. 57, l’Unione europea ha iniziato un processo di ravvicinamento tra le varie legislazioni degli Stati membri. La materia in questione è quella del marchio…

Danno biologico: cos'è e come si calcola?

Per danno biologico si intende un danno alla salute e all’integrità fisica e psichica, come conseguenza di un fatto illecito altrui. Seppure la vittima non si rimetterà in sesto magicamente dopo il provvedimento di un giudice, può ottenere…

Quando il socio può riottenere i conferimenti ed il sovrapprezzo?

Può un socio riottenere i conferimenti fatti ad una società? Quanta parte di queste somme e con quali modalità? La risposta a queste domande alle volte non è una sola ed è pertanto opportuno fare chiarezza su questi temi.  Cosa sono i…

Mutuo e apertura di credito: quali differenze?

L’apertura di credito e il mutuo sono contratti bancari con diverse finalità e caratteristiche Tuttavia in taluni casi particolari possono essere confusi. Cosa sono l’apertura di credito ed il mutuo? L’apertura di credito è un contratto…

Inadempimento: che influenza ha la buona fede?

La risoluzione di un contratto può avvenire in diversi modi:  volontaria o negoziale, nel caso in cui tutte le parti del contratto decidono di sciogliersi dai vincoli contrattuali (il caso del recesso e del mutuo dissenso) legale o…

Successione: un chiarimento sull'accettazione tacita dell'eredità

Quando si ha accettazione tacita dell’eredità? Si parla di accettazione tacita dell’eredità quando i successori della persona deceduta (detta de cuius) compiono atti che esprimono inequivocabilmente la volontà di accettare l’eredità e…

Cessione del ramo d'azienda: come funziona?

Un’attività commerciale può essere svolta in un unico complesso oppure in più strutture, sparse per il territorio nazionale o anche al di fuori di esso. Quando si verifica questa seconda ipotesi, al/ai titolare/i è concesso di cedere in…

Disdire un contratto di locazione commerciale

In un contratto di locazione commerciale la durata minima è di 6 anni (o 9 anni, se ad uso alberghiero o teatrale), mentre quella massima è di 30 anni. Alla scadenza del contratto esso è rinnovabile automaticamente per altri 6 anni (o 9,…

Sintomi vaghi e aspecifici.

La vastità delle conoscenze mediche possedute al giorno d'oggi ha una causa principale: un soggetto non pratico del settore sanitario ha bisogno di qualcuno che lo guidi. Di conseguenza, il medico ha il dovere di approfondire sintomi vaghi…